Servizio di Neurofisiologia Clinica

Il servizio di Neurofisiologia Clinica esegue e referta esami diagnostici sia per i pazienti ricoverati che per gli utenti esterni. Esso si concretizza principalmente nell’esecuzione e refertazione di Elettroencefalogrammi (EEG), i Potenziali Evocati (PE) ed Elettromiografie (EMG). Il responsabile del servizio è il dottor  Francesco Piccione, coadiuvato da un tecnico di neurofisiopatologia Flavio Giorgi e da due medici ricercatori, dottor Giovanni Pellegrino e dottoressa Paola Cudia.

Il servizio di Neurofisiologia Clinica è suddiviso in quattro sezioni:

Servizio Refertazione e/o esecuzione
Elettroencefalografia (EEG) Refertazione dottor Francesco Piccione e dottor Giovanni Pellegrino
Potenziali evocati visivi, uditivi, somatosensoriali e motori mediante stimolazione magnetica (PE) Refertazione dottor Francesco Piccione e dottor Giovanni Pellegrino
Elettromiografie (EMG) Refertazione ed esecuzione dottor Francesco Piccione e dott.ssa Paola Cudia
Applicazione di tossina botulinica per la cura delle distonie e della spasticità Esecuzione dottor Francesco Piccione
Attività

Il servizio di Neurofisiologia Clinica offre le seguenti prestazioni neurofisiologiche, sia per i pazienti ricoverati sia per gli utenti esterni:

  • elettroencefalografia standard;
  • mapping;
  • elettromiografia;
  • elettroneurografia;
  • potenziali evocati visivi, uditivi e somatosensoriali;
  • potenziali evocati cognitivi;
  • potenziali evocati motori mediante stimolazione magnetica;
  • applicazione della tossina botulinica;
  • valutazione del Sistema Nervoso Vegetativo.

In particolare il servizio fornisce i seguenti supporti all’attività riabilitativa:

  • applicazione della tossina botulinica, per la cura delle distonie e della spasticità,
  • valutazione prognostica dei pazienti con esiti di trauma cranico e midollare mediante uso di Potenziali evocati ed Elettroencefalogramma,
  • valutazione prognostica dei pazienti con Ictus mediante uso di potenziali evocati motori,
  • monitoraggio neurofisiologico dei pazienti affetti da Sclerosi Multipla e Morbo di Parkinson,
  • monitoraggio neurofisiologico dei pazienti con sindrome di Guillain Barrè, polineuropatie demielinizzanti croniche, neuropatie di origine autoimmune o dismetabolica.
Interventi specifici
Il Servizio di Neurofisiologia Clinica esegue “pacchetti diagnostici” a seconda del tipo di malattia di cui è affetto il paziente. Questi sono:

  • Patologie del Sistema Nervoso Periferico (es. sindrome del tunnel carpale, radicolopatie lombari e cervicali, neuropatie periferiche): valutazione elettroneurografica, elettromiografica e potenziali evocati sacrali.
  • Patologie del Sistema Nervoso Centrale (es. Ictus, Trauma Cranico e Spinale, Demenza, Parkinson, SLA): valutazione EEG, Potenziali Evocati, Somatosensoriali e Motori, BAERS, PEV, EMG arti e piano pelvico.
  • Valutazione e trattamento della spasticità: inoculazione di tossina botulinica sotto controllo elettromiografico, monitoraggio del riflesso H.
Struttura

Il servizio di Neurofisiologia si trova al piano terra del padiglione B di fronte alla Radiologia.

Contatto del Referente del Servizio

Francesco Piccione

Francesco Piccione

Primario di Neuroriabilitazione