Laboratorio di medicina digitale

Il Laboratorio di Medicina Digitale svolge attività di ricerca per l’applicazione di metodi e strumenti ICT nel contesto clinico. In primo luogo, il laboratorio utilizza l’intelligenza artificiale per ottimizzare la cura del paziente utilizzando un approccio di tipo multimodale, basato su dati biologici, fisiologici, di diagnostica per immagini e comportamentali. Inoltre, conduce attività di ricerca in telemedicina che riguardano o sviluppo e la validazione di nuove applicazioni non solo per diagnosi e cura a distanza, ma anche per aiutare i pazienti a gestire meglio le loro patologie. Per lo svolgimento delle proprie attività, oltre che con gli altri laboratori di ricerca, il Laboratorio di Medicina Digitale collabora con i servizi ospedalieri di Neuropsicologia e di Riabilitazione Neuromotoria e si serve delle Strumentazioni e servizi presenti all’IRCCS San Camillo.

Attività:

Le attività di ricerca condotte presso il Laboratorio di Medicina Digitale includono:

  • Sviluppo e validazione di nuove tecniche diagnostiche basate su analisi di big data;
  • Ottimizzazione di tecniche di intelligenza artificiale per medicina personalizzata;
  • Sviluppo di game-based rehabilitation systems per malattie neurologiche;
  • Sviluppo di nuove modalità di riabilitazione cognitiva basate su realtà virtuale;
  • Validazione su larga scala di applicazioni di telemedicina e teleriabilitazione.

Personale del Laboratorio di medicina digitale

Responsabile di Laboratorio

Dante Mantini

Dante Mantini

Direttore Scientifico

Collaboratori

Nigel Colenbier

Nigel Colenbier

Ricercatore psicologo

Marco Marino

Marco Marino

Ricercatore ingegnere